martedì 14 gennaio 2020

Pane nel mondo: Galleta casera paraguaya

Anche io ho fatto "Galleta casera paraguaya" come quello preparato dalla Cuochina e pubblicato nel suo blog "Quanti modi di fare e rifare" con la tag "il pane nel mondo" ma io l'ho fatto con licoli. Ci è piaciuto molto, l'ho rifatto già più volte, è molto buono. 
Grazie Cuochina per tutto quello che ci proponi!
Ingredienti
  • 300 g farina di forza
  • 125 ml latte tiepido
  • 45 g burro morbido
  • 2 g semi di anice
  • 20 g zucchero semolato
  • 3 g sale
  • 1 uovo
  • 70 g di licoli
Rinfrescare licoli almeno due volte.
Scaldare il latte ed aggiungere il burro ed i semi di anice. Setacciare la farina, unire lo zucchero ed il sale e mescolare, fare la fontana e versare al centro l'uova sbattuto, il latte col burro e licoli.
Impastare fino a quando diventa morbido e liscio.
Formare una palla e metterla in una ciotola leggermente imburrata, coprile con pellicola per alimenti e far riposare per 2 ore, poi metterlo in frigo per tutta la notte.
Il giorno dopo toglierlo dal frigo e farlo lievitare fino al raddoppio, durante la lievitazione ogni tanto fare delle pieghe all'impasto.
Degassare l'impasto, fare delle pieghe ed allungarlo in modo che il diametro sia di 4~5 cm circa. Con una spatola in acciaio tagliare a distanza di 2 dita  (3 cm circa).
 
Trasferire i pezzi nella teglia ricoperta da carta forno, lasciandoli ben distanziati. Far lievitare sino al raddoppio, cuocere a forno moderato (160°C) per 20~25 minuti, fino a che diventano dorati.
Ecco l'interno, invitante, vero? Grazie Cuochina!



2 commenti:

  1. Ma che meraviglia di pane, è proprio invitante!
    Sei sempre molto brava. Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Bellissimi questi panini!! A me l'anice in realtà non è che faccia impazzire ma magari sostituendolo con qualcos'altro...
    A presto!

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...