domenica 9 settembre 2018

Quanti Modi di Fare e Rifare le Strascinate coi Peperoni Cruschi

Dopo la pausa estiva sono ben lieta di partecipare all'iniziativa di Quanti Modi di Fare e Rifare
A settembre ci allacciamo il grembiule per fare: le Strascinate coi peperoni cruschi, un ottimo primo piatto della cucina lucana
Mi sono divertita a fare questa ricetta e devo dire che è anche veloce nella realizzazione, ma soprattutto è davvero buona. Grazie Cuochina di farmi conoscere sempre piatti buonissimi che arricchiscono la mia cucina.

Ingredienti per 4 persone

Per le strascinate
  • 500g di semola rimacinata
  • 10g di sale fino
  • 240g di acqua calda
Ingredienti
  • strascinate
  • 20g d'olio extravergine d'oliva
  • 6 peperoni cruschi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 peperoncino
  • 100g di mollica di pane
  • sale qb 
  • 1 cucchiaio di pecorini grattugiato (facoltativo)
Fare la fontana con la semola, unire il sale e l'acqua calda (40°C circa). Controllare la quantità d'acqua, l'impasto deve essere abbastanza sostenuto, altrimenti è difficile dare la forma tradizionale.
Lavorare la pasta fino a quando diventa morbida e liscia, lasciar riposare sotto una ciotola per 30 minuti circa. Prenderne una parte e formare un lungo cilindro dal diametro di 1cm circa, tagliare dei pezzi grandi quanto la larghezza di 2 dita. Premere ogni pezzo con le dita, trascinandolo sul tagliere in modo da ottenere degli gnocchi cavi.
In una padella, far soffriggere nell'olio l'aglio, unire i peperoni secchi nettati dai semi e spezzettati, il peperoncino, la mollica di pane sbriciolata e il sale, far insaporire per qualche minuto.
Cuocere le strascinate in abbondante acqua bollente salata per 7 minuti circa, scolarle e versarle nella padella con i peperoni secchi, mescolare e tenere ancora un po' sul fuoco.
Spolverare con il pecorino e buon appetito.

Il 14 ottobre saremo in Emilia per realizzare: 




Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...