domenica 12 novembre 2017

Quanti Modi di Fare e Rifare I Culingionis

Eccoci arrivati a novembre e siamo alla penultima ricetta dell'iniziativa di Anna e Ornella "Quanti modi di fare e rifare". Oggi siamo in Sardegna per preparare i Culingionis de patate. E' una pasta ripiena buona buona, da rifare e rifare più volte. Ho raddoppiato le dosi ed omesso la menta per adattare il gusto a quello della mia famiglia. Inutile dire che sono piaciuti tanto a tutti.

Ingredienti per la pasta:
  • 500g di farina
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 250g di acqua tiepida (circa)
Per il ripieno:
  • 1kg di patate
  • Pecorino stagionato
  • Pecorino dolce
  • Aglio
  • 2 cucchiai d'olio
  • Sale pepe
  • Noce moscata
Ho messo a bollire le patate lavate e con la buccia in abbondante acqua salata. Nel frattempo ho impastato bene acqua farina e olio, poi ho coperto con pellicola e fatto riposare. Quando le patate si sono cotte le ho schiacciate, aggiunto una generosa manciata di pecorino stagionato, l'olio, il sale e il pepe, la noce moscata e l’aglio tritato, quindi ho mescolato tutto bene.
Ho tirato la sfoglia non troppo sottile. L’ho tagliata con un coppapasta rotondo e ho messo in ogni cerchio di pasta una noce di ripieno di patata. Ho piegato la pasta formando una mezza luna e li ho chiusi bene e abbelliti passando i bordi con una forchetta. In una pentola ho messo abbondante acqua e sale.
Nel frattempo che l’acqua arrivava a bollore ho preparato un sughetto di pomodoro. Ho fatto soffriggere in poco olio l’aglio che poi ho tolto e ho aggiunto la passata di pomodoro, ho aggiustato di sale e lasciato sobbollire. 
Quando l’acqua bolliva ho inserito i Culingionis e li ho fatti cuocere per circa 10 minuti. Poi li ho scolati e ho messo sopra il sughetto è il pecorino dolce.
Tempo di fare le foto e li hanno divorati.

Il 10 dicembre faremo


 

9 commenti:

  1. Buona domenica cara Nadia!
    Ci avviciniamo alla fine dell'anno pensando a cosa mettere in tavola in quel periodo. Ed oggi abbiamo preparato qualcosa che ci sta a meraviglia nel menù di quelle feste: i Culingionis de Patata, l'ottima pasta ripiena sarda. Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per la tua splendida versione!!

    Il prossimo appuntamento con la nostra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà il 10 dicembre con l'ultima delle ricette regionali del Menù 2017, lo Zelten Trentino a lunga lievitazione

    Ti aspettiamo!
    Un abbraccio

    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Buoni buoni, hai ragione. Ed aggiungerei un terzo buoni!!! 😂
    Pensa che io la seconda volta che li ho fatti ho aggiunto un po' di menta rispetto alla ricetta originale, proprio vero che sui gusti non si discute 😊

    Buona domenica Nadia 🌼

    RispondiElimina
  3. Ottima versione anche la tua, ci credo che non se siano rimasti!
    Buona domenica d'Avvento (per noi ambrosiani è la prima) e alla prossima!

    RispondiElimina
  4. Sembrano davvero ottimi, anche senza la menta...
    Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. questo piatto è davvero strepitoso! con o senza menta è sempre delizioso! a presto!

    RispondiElimina
  7. Brava Nadia molto invitante anche la tua versione. Ciao buona settimana.

    RispondiElimina
  8. Grazie di cuore a tutti 😘

    RispondiElimina
  9. Ciao Nadia,
    che buoni vero ...immaginiamo la festa quando li hai portati in tavola!!
    Per noi sono stati una felice scoperta.
    BRAVISSIMA e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...