domenica 8 gennaio 2017

Quanti Modi di Fare e Rifare le Orecchiette con le cime di rapa

Eccomi appena in tempo al consueto appuntamento mensile con Quanti modi di fare e rifare, anche oggi mettiamo ben volentieri le mani in pasta per un piatto regionale le Orecchiette con le cime di rapa.
Quest'anno non è iniziato con i migliori auspici, l'ultimo dell'anno ed il primo con la febbre, poi per continuare in bellezza mi sono affettata due dita con l'affettatrice. Va beh, non mi perdo d'animo e visto gli eventi, non può che migliorare .Avendo la mano destra fasciata mi sono fatta aiutare da mio marito che devo dire si è pure divertito Ahahahahahahaha. Tutti i mali non vengono per nuocere, dice un proverbio....
Le orecchiette le avevo cucinate altre volte, ma mai con la ricetta tradizionale, ed è inutile dirlo, sono buonissime! Grazie Cuochina che porti nella mia cucina sempre profumi e sapori nuovi :-))

Ingredienti:

  • 150gr farina debole 
  • 150gr semola rimacinata
  • 100gr di acqua 
  • 1kg cime di rapa
  • Qualche acciuga sottolio già dissalata 
  • Uno spicchio d'aglio 
  • Olio evo qb 
  • Una manciata di Parmigiano grattugiato 
Ho impastato le farine con l'acqua e ho lasciato riposare l'impasto, coperto con la pellicola, una mezz'oretta. Poi l'ho diviso in pezzi e ho fatto dei rotolini come per fare gli gnocchi, ho tagliato dei pezzettini piccoli che ho schiacciato con la punta del coltello formando così le orecchiette, e man mano che le facevo le disponevo sul tavolo leggermente infarinato. 
Ho pulito e tolto i costoni più duri alle cime di rapa e le ho fatte bollire in abbondante acqua non salata. A parte ho messo in una capiente padella olio e aglio e l'ho fatto soffriggere, quindi ho tolto l'aglio. Ho messo le acciughe e le ho fatte sciogliere nell'olio insaporito con l'aglio. Quando le cime di rapa sono cotte ho aggiunto le orecchiette nella stessa pentola e dopo pochi minuti sono venute a galla. Ho scolato tutto insieme lasciando un po' di acqua e ho buttato il tutto nella pentola con il condimento. Ho saltato la pasta e ho messo una spolverata di parmigiano. Buone, buone e che profumino. Al solito ho fatto fatica a fare le foto con tre affamati che mi guardavano imploranti Ahahahahahahaha!!

GRAZIE CUOCHINA
il 12 febbraio 2017 realizzeremo
 La   Cicerchiata

5 commenti:

  1. Ben ritrovata cara Nadia!
    Nel ringraziare te ed il marito:-) di cuore per questa golosissima versione delle Orecchiette con le cime di rapa, Cuochina, Anna e Ornella ti augurano un fantastico 2017!!
    Che porti benessere, salute e ci ritrovi sempre insieme a preparare deliziose leccornie nella grande, allegra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare! Il prossimo appuntamento, il 12 di febbraio, sarà con un altro, golosissimo piatto regionale italiano: la Cicerchiata !
    Ti aspettiamo!

    Un abbraccio e buona guarigione!
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Complimenti, sono perfette malgrado l'influenza e le dita affettate :D
    Ti auguro che il 2017 continui sotto una migliore stella :)

    RispondiElimina
  3. Complimenti Nadia anche a tuo marito nonostante le tue disavventure fanno un figurone. Buona guarigione. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  4. Complimenti Nadia anche a tuo marito nonostante le tue disavventure fanno un figurone. Buona guarigione. Un caro saluto.

    RispondiElimina
  5. ciao Nadia,
    sei stata proprio brava.... nonostante tutto hai partecipato al nostro appuntamento!!!
    E che profumo buono che si sente e belle che sono le tue orecchiette.....passa i complimenti anche al tuo sposo-aiutante-divertito!!
    Buon anno e un bacio dalle 4 apine

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...