domenica 12 giugno 2016

Quanti Modi di Fare e Rifare Pane e panelle

Rieccoci di nuovo insieme, anche a giugno partecipo all'iniziativa di Quanti modi di fare e rifare, organizzato da Anna e Ornella. 
Il 12 giugno saremo da Silvia del blog: Acqua e farina-sississima per preparare Pane e panelle, un condimento per farcire i panini.
Anche questa è una ricetta mai realizzata è mai assaggiata prima d'ora, sono stata molto felice di averla preparata e gustata.
Per quanto riguarda i panini, li ho fatti con licoli e con l'impasto n.1 della Cuochina, sono venuti benissimo e farciti con le panelle hanno riscosso molto successo in famiglia. 
Grazie Silvia per averci proposto questa gustosa ricetta :-))
                                                     

Ingredienti:

Per il pane 
  • 100g di licoli attivo rinfrescato tre volte 
  • 300g farina di forza
  • Un tuorlo
  • 160g di latte temperatura ambiente
  • 15g burro morbido
  • 10gr zucchero
  • 5g sale
  • Sesamo
Per le panelle 
  • 750g di acqua
  • 250g di farina di ceci 
  • 5g di sale
  • Prezzemolo
  • Olio di semi di girasole per friggere
   
Ho cominciato la sera precedente con l'impasto del pane: nella planetaria ho messo licoli, latte, tuorlo, zucchero ed ho mescolato bene, poi ho aggiunto la farina e ho lasciato impastare fin quando l'impasto è risultato bello liscio e si staccava dalle pareti della planetaria, ho coperto con un panno è lasciato a riposare una mezz'ora. Ho aggiunto il burro e il sale e ho impastato ancora per circa 5 minuti. 
Ho travasato l'impasto in una ciotola appena unta e l'ho coperta con pellicola. Dopo circa tre ore l'ho messo in una busta di plastica e  posizionato in frigo.
Al mattino ho ripreso l'impasto l'ho diviso in pezzi da 100g circa ed ho formato delle palline che ho posizionato sulla teglia ricoperta da carta forno. Ho coperto con la pellicola e con una copertina e ho lasciato lievitare fino al raddoppio. Ho spennellato i panini con un poco di latte e cosparsi di sesamo, ho infornato a 200°C per circa un quarto d'ora. 
Nel frattempo ho preparato le panelle. In una casseruola ho versato l'acqua fredda, il sale, la farina di ceci e con una frusta ho stemperato il tutto (non ho avuto problemi, non si sono formati grumi) . Sempre mescolando, ho portato a bollore è fatto cuocere per circa 10 minuti, ho spento il fuoco ed ho aggiunto il prezzemolo.
Ho versato il composto bollente in una teglia, l'ho livellato ad un'altezza di circa un centimetro.
Ho lasciato raffreddare una mezz'ora poi l'ho tagliato a rettangoli e fritto in abbondante olio.
Ho messo le panelle su carta assorbente, ho tagliato il pane che nel frattempo si era cotto, e gustato subito.
Buono, buono, i miei uomini ne sono stati entusiasti :-))


 Il 10 luglio saremo da Daniela


                                                        

6 commenti:

  1. Buongiorno carissima Nadia!
    Oggi con Silvia abbiamo fatto una bellissima immersione nell'atmosfera siciliana. E, anche se virtualmente, è stato fantastico preparare e addentare uno dei più conosciuti street food della Sicilia, "Pane e Panelle". Cuochina, Anna e Ornella, ti ringraziano per la tua golosissima versione.

    Ti aspettiamo il prossimo 10 luglio da Daniela per preparare tutte insieme: Scarpazzoun! Alla prossima!!

    Un abbraccio
    Cuochina

    RispondiElimina
  2. Anch'io ho usato il licoli ma i tuoi panini sono venuti molto meglio!!!
    Buona domenica!!

    RispondiElimina
  3. grazie per aver partecipato, uno street food sfizioso! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Bellissimi panini.... devo decidermi prima o poi a provare a fare il licoli, mi frega la mancanza di tempo :(

    RispondiElimina
  5. Ciao Cara Nadia, sono venuta a prendere i tuoi panini al latte, per portarli nella mia màdia! Sono buonissimi, grazie!!

    RispondiElimina
  6. Bellissima versione!
    Alla prossima!

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...