venerdì 20 settembre 2013

Fette biscottate fatte con licoli, ma anche con ldb

Per queste fette biscottate ho usato la ricetta del blog il Pasto Nudo. E' una ricetta che faccio speso, ormai non le compero più,  queste sono veramente buone, fragranti e nel latte si inzuppano bene come quelle comperate. Al mattino, quando apro la scatola, anche dopo giorni, vien fuori un profumino che ti fa venir voglia di addentarle subito. Con questa dose vengono circa 50 fette.
In questi giorni sono dovuta stare un po' ferma per motivi di salute, ma la mia testolina funzionava e, pensando (spesso) al blog e a come migliorarlo, mi sono resa conto che i miei lievitati sono sì belli ma non sono adatti a tutti. Tanti non hanno licoli (anche se consiglio di provare a farlo perché è semplice e dà tante soddisfazioni) così ho pensato che un poolish fatto con lievito di birra (ldb) poteva andare bene.
E' semplicissimo basta fare un poolish dello stesso peso di licoli e il gioco è fatto. Ho provato più volte e il risultato è splendido.
Io resterò fedele al mio licoli e a Anna che non finirò mai di ringraziare per avermelo insegnato, ma in questo modo tutti potranno fare le mie ricette. Da ora in poi vi metterò le dosi esatte del "finto licoli".
L'unica cosa che cambia sono i tempi di levitazione, con il lievito di birra si riducono.

Ingredienti:

  • 120g di licoluva attivo
  • 500g farina di forza
  • 200g di acqua
  • 1 cucchiaio di miele
  • 80g zucchero di canna (io moscovado)
  • 50g burro morbido
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 uovo

Per il poolish con il lievito di birra:

  • 60g di acqua
  • 60g di farina di forza
  • 7g di lievito di birra disidratao
  • 1 cucchiaino di miele
Procedimento con il lievito di birra:
Mischiare bene tutti gli ingredienti per il poolish e mettere in un recipiente molto grande, non serve impastare deve risultare una cremina ben amalgamata, mi raccomando di non aggiungere altra farina.
Lasciare lievitare, deve triplicare e risultare un impasto molto gonfio e pieno di bolle. L'ho messo nel forno spento con la luce accesa quindi a circa 24 gradi e ci è voluto meno di un ora. Questo è il "finto licoli".
Adesso bisogna procedere come spiego nella ricetta qui sotto che rimane esattamente uguale, l'unica cosa che varia sono i tempi di lievitazione . Per questa ricetta consiglio di cominciare al mattino presto e tener d'occhio l'impasto, quando arriva al bordo dello stampo è ora di cuocerlo. 

Procedimento per tutti e due i modi:
Mettere nella planetaria l'acqua, il miele, lo zucchero, l'uovo e mescolare. Unire licoli o il poolish, mescolare ed aggiungere la farina setacciata, impastare con il gancio, quando è tutto ben amalgamato far riposare 30 minuti (autolisi), quindi aggiungere il burro a piccoli pezzi, aspettando che si incorpori bene volta per volta. Io l'ho fatto incorporare in tre volte, unire anche il sale. Lasciare incordare bene, deve risultare un impasto liscio e lucido e deve staccarsi dalle pareti della planetaria.  Con le mani unte di burro mettere sul tavolo e dividere l'impasto in due.
Se serve, mettere un po' di farina (pochissima) sul piano lavoro, prendere un dei pezzi di pasta e fare un rotolino, arrotolarlo di nuovo per farlo diventare una palla, a questo punto allungare l'impasto ed arrotolarlo facendolo diventare della lunghezza dello stampo, fare la stessa cosa anche con l'altro pezzo di impasto. Imburrare bene due stampi da plumcake, i miei misurano 30cm x 11cm. Sistemare ben bene l'impasto sino in fondo allo stampo, sembrerà poco, ma con la lievitazione arriverà al bordo non ci credevo neanche io, invece arriva, arriva fidatevi.
Coprire con la pellicola leggermente unta di olio (altrimenti si attacca) e metterli nel forno spento .Io ho impastato con licoli alle 18:00 e al mattino alle 6:00 era perfetto, arrivava al bordo, ho acceso il forno e l'ho fatto cuocere.
Attenzione a quando si spostano gli stampi dal forno per accenderlo, bisogna trattarli delicatamente, come se fosse nitroglicerina, perché sono molto lievitati e basta poco per far perdere la lievitazione. Attenzione anche alle correnti di aria, finestre rigorosamente chiuse.
Togliere con molta delicatezza la pellicola e cuocere a 200 gradi per 10 minuti, poi a180 gradi per altri 15 minuti o fino a cottura.
Se la crosta si scurisse troppo a metà cottura, coprire con un foglio d'alluminio. Farli raffreddare all'aria su una gratella per tutto il giorno, devono diventare un po' asciutto, io ho aspettato fino alla sera.
Quindi ho tagliato i pani con l'affettatrice allo spessore di un centimetro, ho disposto le fette sulla carta forno e ho infornato a 120 gradi per circa 10 minuti, girandole una volta. In questa fase bisogna stare davanti al forno, in un attimo da bianche diventano troppo scure, io mi metto seduta davanti con un giornale e le osservo.
Rimettere a raffreddare su una gratella, io ho fatto una torre, quando sono ben secche metterle in una scatola a chiusura ermetica. Le mie fette sono scure perché lo zucchero moscovado e molto scuro e colora l'impasto ma gli dà un profumo e un gusto unico.


Ecco la torre che raffredda.



Le metto in una scatola di plastica, questa e perfetta le contiene tutte.



 Chi ne vuole una fetta con la marmellata di pesche e vaniglia o di fragole ?

35 commenti:

  1. Hanno veramente un aspetto magnifico.. io per le fette biscottate ho una passione, visto che non so fare colazione senza! Sono invitantissime, cara!! <3 Complimenti, da fare e da provare!! Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laly, anch'io faccio colazione con le fette, se le fai fammi sapere!!!!!!
      Buon fine settimana con bacione:-))))

      Elimina
  2. Cara Nadia, l'ultima foto è bellissima, rende bene l'idea della bontà delle tue fette biscottate.
    Ottimo il consiglio di fare il "finto licoli": il poolish col ldb in sostituzione di licoli.
    Quella tua testolina, quante cose sa creare!!! :)))
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna grazie , sei troppo buona !!!!!!
      Un bacione con abbraccio :-)))

      Elimina
  3. Bellissime le tue fette, complimenti!! Io non mi sono ancora cimentata, forse perchè non vado matta per quelle industriali, ma penso che fatte in casa siano tutta un'altra storia! Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, allora devi provare !!!!!!!
      Un caro saluto :-))))

      Elimina
  4. E pensare che nella mia alimentazione le fette biscottate a colazione sono sempre presenti! Dovrei provare anche io a farle in casa, sembrano davvero buone complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore, dai dai metti le mani in pasta e mi raccomando poi fammi sapere !!!!!
      Buon fine settimana :-))))

      Elimina
  5. Domattina a colazione vengo anch'iooooooooooooooooooooooooooo :P :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Laura grazie,ben volentieri ti faccio anche il cappuccio .........quadra che dico davvero basta che mi dici l'ora !!!!!!!!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  6. Quando dico che sei la maga dei lievitati, Nadia!
    Baci!
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria Grazia , mi lusingano i tuoi complimenti ma sei esagerata !!!!!!!!!
      Baci baci baci :-)))))

      Elimina
  7. Cara Nadia, grazie per il tuo post di "traduzione" del Licoli in poolish, mi sembra una idea geniale! Anch'io resterò nei secoli fedele al mio licolFragola e ad Anna di C'è di mezzo il mare che me lo ha fatto scoprire, ma è bello che tutti (pigroni compresi) abbiano accesso alle delizie delle vostre ricette!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara balla grazie per queste belle parole !!!!!
      Era diventata una necessità ormai tradurre lae ricette con ldb , il sistema funziona !!!!
      Buona domenica :-)))

      Elimina
  8. uuuuuuuuuuuuu con il licoli mi mancavano!! le ho fatte anche io ma non avrei pensato al licoli, saranno super buone!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Viky dai prova poi mi fai sapere !!!
      Buona domenica :-)))

      Elimina
  9. Che spettacolare questa idea!!! devo proprio impegnarmi e mettere la testa a posto....per potermi dedicare al licoli....grazie di tutto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, dai dai poi mi fai sapere !!!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  10. Hai ragione, le fette biscottate fatte in casa sono buonissime e si conservano benissimo.
    Non le ho mai provate con il licoli. La prossima volta sperimenterò anch'io.
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria , sono da provare davvero !!!!!!!
      Un bacione :-))

      Elimina
  11. Ciao Nadia, dovrei anch'io provare a fare le fette biscottate in casa, visto che le mangio tutte le mattine! Bacione a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore,il gusto e' tutta un altra cosa credimi!!!!!!
      Un caro saluto;-))))

      Elimina
  12. Io pesca e vaniglia grazie, me la mangerei anche a quest'ora! Sono bellissime! Buona settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie chiara, anch'io scelgo spesso quella difatti e la prima che finisce !!!!!
      Buon settimana anche a te :-))

      Elimina
  13. era proprio quello che cercavo..ho cambiato la colazione da qualche settimana:marmellata e fette biscottate ...sai che bello potersele preparare... grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena , quando le fai poi fammi sapere mi raccomando :-))

      Elimina
  14. Nadia sono favolose!!Anche ho il mio lievito madre al calduccio,però non ho mai provato a fare le fette biscottate.Le tue mi piacciono un sacco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Annarè, dai mettiti all'opera e poi fammi sapere mi raccomando !!!!
      Un abbraccio :-)))

      Elimina
  15. ...le cose che riesci a fare tu....sei insuperabile..(..ma il tonno non c'entra..)...m'innervosisco tantissimo quando penso che non riesco a starti dietro...ho dei turni del tubo e non riesco a trovare il tempo...Mi concentro sulle tue fette...
    Un bacione e un morsetto alle fette!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Paola sempre troppo buona ma qui finiscono solo i successi le prove e i fallimenti non si dicono ahahaha. Per quanto riguarda il tempo come ti capisco anch'io vorrei fare tanto di più ma mi occorrerebbero giornate da 100 ore !!!!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  16. Bravissima, che meraviglia di fette biscottate!
    Mi piacerebbe molto poterle preparare anch'io, mi segno la ricetta e ci provo!
    Grazie
    Un caro saluto ^_^ Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabry, prova poi mi fai sapere vero?
      Un caro saluto a te :-)))

      Elimina
  17. magnifiche!!! sono diecimila volte migliori di quelle acquistate!! non ho i licoli, ho il lievito madre, in caso pensi potrebbero venire ugualmente buone? :) preparare le fette biscottate manca nel mio repertorio! :D un bacione cara, sempre bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabry, io proverei a fare un polis con il lievito madre dovrebbe funzionare ma non sono sicura :-)))
      Un bacione a te :D

      Elimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...