domenica 13 novembre 2016

Quanti Modi di Fare e Rifare Gli Amaretti di Nicola

E' già novembre! E anche questo mese con  "Quanti modi di fare e rifare" scopro un'altra bella e dolcissima ricetta di Nicola e Clara del blog: Gli amici no-blogger della Cuochina "gli Amaretti". Grazie di cuore per aver condiviso con noi la vostra ricetta :-))

A dire il vero li ho dovuti fare due volte perché, non avendoli mai fatti e non sapendo come doveva essere la consistenza del l'impasto, al primo tentativo ho aggiunto troppo albume ed in forno si sono schiacciati completamentee, non hanno tenuto la forma originale. Ma erano veramente buonissimi, i miei uomini  non hanno fatto nessuna obiezione e se li sono divorati.

Ma ho preferito rifarli e la seconda volta ho aggiunto gli albumi poco per volta (consiglio vivamente di fare in questo modo), e questa volta, finalmente, sono venuti molto bene, ho capito che l'impasto deve essere compatto al punto giusto.
 Ingredienti:
  • g 500 di farina di mandorle 
  • g 500 zucchero a velo (l'ho frullato con il macina caffè )
  • Una filetta di aroma mandorle amare
  • 2-3 albumi d'uovo
  • Ciliege e frutta candita per decorare 
Ho messo in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero a velo, la fialetta aroma mandorle amare e circa due albumi e mezzo ed ho impastato con le mani. Ho fatto delle palline e le ho allineate in una teglia, ricoperta da carta forno, un po' distanziate. Ad alcune ho messo sopra una ciliegia e ad altre dei pezzettini di cedro candito. Ho infornato a140 gradi per circa 20 minuti. Li ho lasciati raffreddare senza toccarli perché quando sono caldi sono molto friabili.
Ecco come erano venuti la prima volta

L'11 dicembre saremo da Maria Vittoria
del blog: Semplice semplice di Maria V.& Braccio D.

Per realizzare: I Biscotti allo zenzero per Natale

                                                        



Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...