domenica 12 ottobre 2014

Quanti Modi di Fare e Rifare Sos Pabassinos

Oggi, 12 novembre, eccoci a partecipare alla bella iniziativa di Anna e Ornella e della nostra Cuochina di "QuantiModi di Fare e Rifare".
Siamo nella cucina di Paola del blog: Pinkopanino per realizzare insieme Sos Pabassinos.
Grazie Paola di aver condiviso con noi questi ottimi dolcetti che non conoscevo e che sono stati un'ottima scoperta. 
Ho voluto farne due versioni, quella classica, che ci propone Paola, ed una versione al cioccolato. Dopo un consulto familiare non c'è stato un dolcetto vincente sull'altro, entrambi sono stati molto graditi.  Grazie Paola della tua bella e facile ricetta. Capisco perfettamente lo sforzo di dare delle dosi precise con le ricette tipiche che si fanno ad occhio, cioè dettate dall'esperienza e dalla pratica. 
Devo dire che con queste dosi è venuto un impasto perfetto.
Il mese prossimo ci incontreremo da me, mi raccomando non mancate, ci conto!!!!!!

Ingredienti :

  • 500 gr di farina
  • 125 gr di zucchero 
  • La scorza grattugiata di un limone 
  • 130 gr di strutto 
  • 3 uova
  • 150 gr di nocciole tostate
  • 20 gr di semi di anice
  • 150 gr di uvetta passa
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 200 gr di zucchero a velo
  • Confetti colorati 
  • 100 gr di gocce di cioccolato (mia aggiunta)
  • Codette di cioccolato (mia aggiunta)
Prima di iniziare ho messo a bagno in acqua fredda l'uvetta. Nella planetaria ho messo le uova, lo strutto a temperatura ambiente, lo zucchero, la scorza del limone il lievito e ho cominciato a impastare, quando aveva la consistenza della frolla ho aggiunto le nocciole. Ho diviso l'impasto ottenuto in due, ad uno ho aggiunto le gocce di cioccolato e all'altro l'anice e l'uvetta. L'impasto e risultato subito perfetto e lavorabile, cosi senza riposo in frigo. Ho fatto due salsicciotti, li ho tagliati a losanghe, messi su carta forno e infornati a 180 gradi fino a doratura, circa 15 minuti.
Ho fatto la glassa con lo zucchero a velo e poca acqua, l'ho messa sui biscotti, quelli tradizionali li ho cosparsi con i confettini colorati, gli altri con le codette di cioccolato. Tutto qui, semplici ma con un gusto molto particolare dato dallo strutto.
                                            Al cioccolato                      Tradizionali



                                              Il 9 novembre 2014 saremo nella mia cucina
 Per realizzare i miei  Caronsei
Vi aspetto!!!

                                          

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...