martedì 10 dicembre 2013

Salame con la panna

Ecco un altra ricetta gustosa ma non certo dietetica, le ricette tradizionali della mia valle sono tutte molto sostanziose perfino la minestra e' arricchita da piedini di maiale, cotenne o frattaglie di pollo.
Qui fa molto freddo e la stufa si accende otto mesi l'anno, un tempo servivano molte calorie anche per il lavoro pesante in campagna o nelle fucine . Oggi si cerca di mangiare più dietetico ma una volta tanto uno strappo alla regola si può fare........

Ingredienti:
  • 1 kg di salame fresco
  • 250gr di panna fresca del tipo da montare
  • 100gr latte
  • 20gr farina
  • Una noce di burro (facoltativo)
Tagliare il salame a fette di circa 3 centimetri, in una padella (se anti aderente non serve il burro)
far sciogliere il burro e rosolare il salame da entrambi i lati, aggiungere la panna abbassare il fuoco al minimo coprire con un coperchio e far cuocere per circa 20 minuti. Mischiare il latte con la farina aggiungere al salame e cuocere ancora pochi minuti . Nel frattempo preparare una bella polenta, servire con verdura a piacere è inutile dire che è un piatto unico ........ gustosissimo !!!!!



16 commenti:

  1. Io te lo dico....amo tutto quello che fa ingrassare :) Ricetta insolita..mi piace!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah grazie Marisa , è vero le ricette che fanno ingrassare sono tutte buonissime !!!!!
      Un abbraccio :-)))

      Elimina
  2. Salame fresco..... difficile da trovare :(
    Che buono che deve essere, da mangiare vicino alla stufa con un bel piatto di polenta calda.
    Un abraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anna grazie, niente salame li che peccato ........ come fai senza !!!!
      Un bacione a presto :-)))

      Elimina
  3. Ciao Nadia.. innanzitutto grazie per il commento al mio blog... Il salame lo adoro.. diciamo che sono una patita degli insaccati.. magari a poterne mangiare tutti i giorni! La tua è una ricetta molto particolare... baci e torna a trovarmi:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Claudia , ma figurati lo penso davvero quello che ho scritto !!!!!
      Anche a me piacciono tanto sia cotti che stagionati ......
      Un abbraccio :-)))

      Elimina
  4. Ciao Nadia, quanto mi piace l'odore della stufa e del freddo, dopo una giornata di lavoro una bella ricetta come questa ti rimette al mondo.
    Un bacione grande e una buona giornata!!!!!!!! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pat , e' davvero così !!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  5. Mi sento come Homer Simpson davanti alle ciambelle....AAHHRRRGGGGHHH!!!!
    Sembra una ricetta buonissima anche se dire che non è dietetica è un'eufemismo....
    Fameeeeee!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Paola grazie ahahah ma è buona dai una volta all'anno può andare !!!!!
      Un bacione :-)))

      Elimina
  6. Ciao Nadia, se può consolarti sappi che qui a casa nostra, nonostante la stufa si accenda 4 mesi all'anno, non ci facciamo mancare i cibi ipercalorici!!!!! Come si fa a resistere davanti ad un piatto così succulento???? Io non potrei mai!!!!
    A presto!
    More

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morena grazie, quanto ti invidio vorrei abitare in un posto più caldo !!!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  7. Cara Nadia questa proprio mi mancava, da fare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore !!!!
      Un abbraccio :-))

      Elimina
  8. no dietetica per niente :-p però ci sta bene cn questo freddo ;) ottimo!

    RispondiElimina
  9. ma che squisitezza! mi piacerebbe provarla, sembra davvero eccellente! bravissima! :)

    RispondiElimina

Possono interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...